# biografia

Lo Studio di Architettura e Design Semidizucca di Stefania Barba ha sede a Napoli in via Domenico Cimarosa, 66 e riceve i propri clienti presso lo showroom di Milano in via Osti, 3.

Stefania Barba
nasce a Salerno nel 1970, frequenta la Facoltà di Architettura della Federico II di Napoli e la Scuola di Specializzazione in Disegno Industriale dello stesso Ateneo, laureandosi e poi specializzandosi con il massimo dei voti con una tesi ad indirizzo progettuale/restauro e consolidamento.
Dopo due anni presso uno studio napoletano ed un lunga esperienza con il prof. Riccardo Dalisi, nel 2000 Stefania, insieme ai colleghi Alessandro Ceso e Marco Puzzo, fonda lo studio Semidizucca. Il nome si deve proprio al professor Dalisi, il quale creò dei laboratori per giovani menti (semi di laboratorio) e quando chiese ai tre di dare un nome al loro… sperando di aver sempre sale in zucca… nacquero i “Semidizucca”.
Per circa 10 anni ha sperimentato insieme ai colleghi soluzioni di architettura e di design; dal 2010 le loro strade si dividono per dar vita ad esperienze lavorative in diversi settori, pur alternando tali esperienze personali a momenti di condivisione su specifici progetti.
Dal 1997 ad oggi sono molte ed intense le esperienze lavorative, nell’ambito dell’architettura degli interni (sia di progettazione che di cantiere), della grafica e del design, della progettazione e allestimento di mostre e eventi temporanei, oltre che in ambito didattico, dove collabora come assistente/tutor ad alcuni corsi di design del prodotto presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, insegna design all’ISD – Istituto superiore di Design di Napoli – e collabora anche a diversi seminari di progettazione promossi sempre dall’Università.
E’ attiva nell’intera area del progetto: interior design, grafica, web design, furniture design, allestimento mostre ed eventi, disegno di gioielli; un suo prototipo di poltrona da lettura è custodito in una teca all’interno del Palazzo Reale di Napoli.
Negli anni questa visione globale e coordinata del progetto nei vari ambiti ha prodotto notevoli risultati nelle molteplici realizzazioni sia di pubblici esercizi sia in ambito residenziale.
Ogni progetto d’arredo è sviluppato sempre con cura, alla ricerca di nuovi o vecchi materiali e con la massima attenzione alla funzionalità e ai dettagli. Lo stile si caratterizza per la fusione tra antico e contemporaneo, per la combinazione di arredi su misura, mobili di famiglia dei committenti riutilizzati e oggetti provenienti da antiquari e rigattieri, con un tocco etnico dato da oggetti raccolti nei numerosi viaggi.
Pur mantenendo uno stile personale, ogni realizzazione è una creazione unica, ogni ambiente ha una sua personalità dettata dalla combinazione di vari elementi come il contesto, il luogo ed i gusti del cliente.
Collabora come unico referente in Italia alla promozione delle aziende svedesi Zero e Bla Station Horreds, attive nel settore del progettazione di lampade, tavoli e oggetti di design.
Amante dell’Arte e della Musica, quando non viaggia vive e lavora tra Napoli, Milano e dintorni.